6 aprile Aquila altra giornata di Dolore

Che dire io non ho mai vissuto una cosa così tragica e brutta, lo posso solo immaginare, so solo che i miei problemi benche seri passano di sicuro in secondo piano sapendo purtroppo che stanotte mentre io ero tranquilla nel mio letto con mio marito accanto e mia figlia nell'altra stanza, non lontano da noi vi erano persone che stavano perdendo tutto casa,e oggetti vari ma peggio ancora la vita la gioia di vivere anche se in momenti tragici come questi..
Non riesco a dire molto ad ora ci sono 27 morti di cui 5 piccoli corpi innocenti che di vita davanti ne avevano tantissima.. Non so come questo possa succeddere non so il perchè so solo che fa male al cuore e al anima, so solo che quelle famiglie saranno invase da un dolore forte e che non guarirà mai del tutto, Io posso dare solo la mia solidarietà da qua, una solidarietà che purtroppo non è molto per quelle persone,ma benchè non lo sapranno mai vorrei che sapesso che gli sono vicina con il cuore e con lo spirito e che se qualsiasi cosa possa fare lo farò volentieri.
 
UN GRAZIE DI CUORE ALLE GRANDISSIME FORSE DELL'ORDINE :
CARABINIERI-POLIZIA-PROTEZIONE CIVILE-POMPIERI-VOLONTARI .... un grazie enorme perchè ci sono sempre dove ve ne è veramente bisogno.. Un fortissimo abbraccio


Ore 9.00 i morti accertati sono 27
Ore 12.30 i morti salgono a 50... che angoscia speriamo non ve ne siano più..
Ore 14.37 i morti purtroppo salgono a 92 persone
Al 10 Aprile ( Venerdi Santo) purtroppo i morti sono saliti a 289...

Ricordandoci anche che Domenica è la risurrezione di nostro Signore Gesu Cristo io spero che le persone che hanno perso la vita in questo giorno possano essere raggiunte dal un nostro abbraccio caldo e che rimarrà comunque un ricordo in tutti i nostri cuori.
Anche io non sono brava a fare i miei più sinceri auguri di Buona Pasqua a tutti coloro che passeranno dal mio blog a le mie amiche più care a cui dico sempre che gli voglio un mondo di bene e così sarà per sempre.
Vi lascio una poesia:
L'angelo del povero

Ora che invade le oscurate menti
più aspra pietà del sangue e della terra
ora che ci misura ad ogni palpito
il silenzio di tante ingiuste morti.

Ora si svegli l'angelo del povero
gentilezza superstite dell'anima...

Col gesto inestinguibile dei secoli
discenda a capo del suo vecchio popolo
in mezzo alle ombre...

G. Ungaretti

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto/a nella mia vita ... lascia un commento, un giudizio e anche un opinione negativa se vi è... migliorarmi è il mio obbiettivo ^_^
Sarò felicissima di risponderti Ti aspetto!!!! e Grazie per aver fatto parte della mia Vita