Curiosamondo : 3 puntata San Antonio Texas


 

Ed eccoci qua con la terza tappa di curiosamondo ..
Vi avevo promesso Fort Alamo ma se si parla di Alamo dobbiamo parlare anche di San Antonio ...
Siete pronte ....
Via


San Antonio è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della Contea di Bexar, nello Stato del Texas.
Deve il suo nome a Sant'Antonio di Padova, la cui ricorrenza cadde nel giorno del 1691 che vide la prima spedizione spagnola insediarsi nella zona.
San Antonio è la seconda città del Texas e la settima degli Stati Uniti,con una popolazione di oltre un milione e trecentomila residenti.
L'area metropolitana di San Antonio è la terza del Texas con una popolazione di 1.436.697 abitanti.
La città è attraversata dal fiume omonimo, che scorre tra gli edifici e sulle cui rive c'è una vivace vita, con ristoranti e caffè sempre molto animati.

Il primo europeo che mise piede in questa zona del Texas fu Alv ar Núñez Cabeza de Vaca, un
naufrago che visse buona parte della propria vita in cattività dei nativi americani, che vi si avventurò
nel 1536, documentando quanto visto in una serie di appunti da lui conservati. La prima spedizione
vera e propria risale però al 13 giugno 1691, quando un gruppo di esploratori spagnoli e di missionari
venuti dal fiume si stabilì nella zona chiamandola per l’appunto San Antonio, il nome del santo
celebrato quel giorno. Nel 1716 alle poche baracche che caratterizzavano l’insediamento si aggiunse
un forte militare, la cui costruzione fu richiesta espressamente dal Consiglio di Guerra spagnolo per
presidiare meglio la zona. Uno degli eventi storici più importanti e conosciuti riguardanti San Antonio
fu indubbiamente la Battaglia di Alamo, combattuta tra il 23 febbraio ed il 6 marzo del 1836 dalle
forze messicane e texane nell’ambito della rivoluzione texana. Gli scontri si tennero presso la
missione di El Alamo, poco distante dalla città, e terminarono con la presa del convento e lo
sterminio di tutti i difensori texani, divenuti leggendari paladini americani per il coraggio dimostrato in
battaglia.
Famosa per il Paseo del Rio ed Alamo, i cinque volte campioni NBA San Antonio Spurs, la Torre delle Americhe e i parchi a tema SeaWorld e Fiesta Texas,

San Antonio è visitata da oltre 20 milioni di turisti all'anno. La città ha una forte presenza militare, nei suoi dintorni vi hanno sede il presidio dell'U.S.Army Fort Sam Houston e le basi aeronautiche di Lackland, Randolph e Brooks.
Cosa vedere e cosa sapere della città
Le importanti radici storiche di San Antonio fanno si che il centro abbia un tessuto urbano più
tradizionale rispetto a quello di altre città vicine come Austin o Dallas, sviluppatesi negli ultimi 50
anni, ricco di edifici e di palazzi architettonicamente e storicamente interessanti. Una delle attrazioni
che più la distinguono è il Riv er Walk, conosciuto anche come Paseo del Rio, una sistema di
camminamenti sistemati lungo le rive del fiume San Antonio fiancheggiati da bar, negozi e ristoranti.
La passeggiata si snoda attraverso quasi tutti i principali siti turistici della città, andando a sfiorare il
Tower Life Building, La Villita, l’Hemisfair Park o l’Arneson River Theatre. Quest’ultimo è sede di
diverse manifestazioni ed eventi, dal periodo di Natale, quando si anima di luci e colori, al cuore
dell’estate, quando apre un ricercato locale animato da musica folkloristica, particolarmente
piacevole in occasione della Fiesta Noche del Rio.
Sempre in centro si trovano anche: la Cathedral of San Fernando, una delle chiese più antiche
degli USA, iscritta da anni nel National Register of Historic Places; il Majestic Theatre, il più
grande ed antico teatro di San Antonio, capace di contenere più di 2.300 persone a sedere; lo
Spanish Governator’s Palace, costruito nella prima metà dell’Ottocento ed ottimamente restaurato;
lo storico Menger Hotel, situato presso downtown, fatto costruire nel 1859 dal colone tedesco
William Menger; e El Mercado.
L'Hotel Fairmont, costruito nel 1906, è nel Guinness dei primati per essere stato l'edificio più pesante ad essere stato spostato intatto.
È stato collocato nella sua attuale posizione, tre isolati a sud di Alamo, con un lavoro durato oltre quattro giorni nel 1985 e costato 650.000 dollari.
San Antonio ha inoltre ospitato temporaneamente gli incontri casalinghi dei New Orleans Saints,
dopo che l'Uragano Katrina nel 2005 ha devastato la città della Louisiana.
Nell'hockey su ghiaccio la città ospita i San Antonio Rampage, squadra della American Hockey League.
L’attrazione turisticamente più inflazionata è però la missione di Alamo, situata nelle immediate
vicinanze. Il complesso, che originariamente comprendeva un santuario e diversi edifici residenziali,
fu costruito dagli spagnoli nel corso del XVIII secolo con l’obiettivo di indottrinare i nativi della zona.
Nel 1793 la struttura perse la sua funzione educativa e fu abbandonata, per poi essere riadattata a
forte militare pochi anni più tardi. Oggi l’interno ospita un museo riguardante la storia della missione,
e si calcola che in media siano più di quattro milioni i turisti provenienti da tutto il mondo che ogni
anno visitano il sito, rendendolo uno dei più popolari di tutti gli Stati Uniti. Altre costruzioni religiose da
ricordare sono la Missione San Josè e la Missione Concepción.
Da non perdere. specialmente per le famiglie, l'attrazione del "Seaworld San Antonio" il più grande
parco a tema marino di tutto il mondo. Copre una superficie di un chilometro quadrato, ed è celebre
per i suoi spettacoli con le orche, i gigantesti mammiferi marini, i più grandi carnivori del pianeta. Ad
Halloween il parco ospita l'ormai tradizionale appuntamento di Howl-O-Scream.
Clima :
l clima di San Antonio è fortemente influenzato dai venti, a seconda che provengano da nord o
dal Golfo del Messico a sud. I venti settentrionali sono più freschi e decisamente secchi rispetto a
quelli umidi e caldi provenienti dal mare, che contribuiscono, specialmente in estate, a rendere le
giornate afose. Le temperature del mese di luglio sono comprese tra 35 e 23 gradi, mentre in
gennaio scendono fino ad oscillare tra 16 e 3 gradi. Un fenomeno raro ma non eccezionale sono le
gelate notturne che, soprattutto tra gennaio e febbraio, possono dare luogo a qualche sporadica
precipitazione nevosa. I fenomeni meteorici non sono certo abbondantissimi ma, soprattutto tra
maggio e giugno, sono frequenti brevi e violenti temporali, che contribuiscono in maniera sensibile al
raggiungimento di un totale annuo di circa 750/800 mm di pioggia.
Aeroporti e strade
Il San Antonio International Airport è l’aeroporto principale della Contea di San Antonio, situato ad
una decina di chilometri dal centro e servito da più di venti compagnie aeree. Il VIA Metropolitan
Transit è un moderno ed efficiente sistema di trasporto pubblico incentrato sull’utilizzo di autobus e
tram che, ad un costo modesto ed accessibile a tutti, coprono praticamente ogni angolo del centro ad
San Antonio ogni ora del giorno. L’Amtrak attraverso la San Antonio Amtrak Station garantisce il trasporto
ferroviario, collegando San Antonio alle maggiori città del Texas e degli stati limitrofi. Le autostrade
interstatali che attraversano la metropoli sono tre: I-10, I-35 e I-37.



Fort Alamo
 
Alamo (Pioppo in spagnolo) è una missione coloniale spagnola situata nel centro storico di San Antonio, in Texas.
La sua denominazione ufficiale era Missione di San Antonio de Valero. Sebbene venga spesso chiamata anche Fort Alamo, originariamente era concepita come
una missione a scopo religioso, è divenuta fortificazione solo in seguito a scorribande di messicani, pellerossa e statunitensi.
Costruita da un sacerdote francescano, Antonio de Olivares, grazie alla manodopera di un gruppo di indiani Payaya.

La Storia
Venne fondata dagli spagnoli nel XVIII secolo per convertire i nativi al cristianesimo, ma quando essa venne secolarizzata nel 1793, fu prima abbandonata e, dieci anni dopo, occupata da una compagnia di soldati messicani che la ribattezzarono Alamo. Durante la rivoluzione di alcune province messicane contro il presidente e dittatore Santa Anna, esso fu usato come base per le truppe del Generale Coz e attaccato da ribelli texani.
Sconfitto, Coz fu costretto ad abbandonare l'Alamo, che fu fortificato dai ribelli.
Il 6 marzo 1836, Santa Anna lanciò un attacco in forze contro i ribelli, che caddero tutti in battaglia. Alcuni difensori si arresero, ma furono fucilati.



Ho trovato girando su internet mentre mi documentavo su questa tappa del curiosamondo questa storia , che devo dire mi ha subito ispirato non so se sia vera o meno ma
la storia mi piaceva e ve la voglio raccontare :

A sud di san Antonio, Texas,c'è una piccola missione dedicata a san Giovanni da Capestrano, incastonata tra il San Juan Ditch e il sixmile Creek,
al centro del bational park services.
Non molto distante  si trova una piccola intersezione  tra la strada e le rotaie,un  insignificante  incrocio senza passaggio a livello,
che è stato testimone  di una delle più grandi tragedie degli stati uniti .
Questa è la leggenda dei bambini Fantasma della san antonio Railroad.
Siamo a cavallo delle seconda guerra  mondiale, su un piccolo autobus giuallo da una decina di posti che porta a casa i piccoli studenti
della zona dopo una  giornata di lezione.
La scuola, si sa non piace a nessuno, sopratutto se si è ancora bambini: sempre in silenzio, o quasi, ad ascoltare la maestra di turno che rifila il solito noioso dettato.
Certo non è sempre così, e la scuola spesso riesce a fare breccia nei cuori degli studenti forgiando, come si suol dire , gli uomini e le donne  di domani, ma è
innegabile che il ritorno a casa, con la torta di mele calda a raffreddarsi sul davanzale, è certamente uno dei momneti più felici per un bambino.
Tra la fetta di torta e la scuola c'è ovviamnete l'autobus, che i piccoli affrontano gioisamente.
Qui l'autista non è come la maestra, ed un pò di baccano dopo tante ore di silenzio è concesso; e allora palline di carta volano , il secchione che viene preso in giro dagli altri ed
il tempo sembra volare.
Quando , all'improvviso, il motore dell'autobus tossisce e si ferma di botto.
Sulle rotaie....
In un film ci sarebbe un silenzio infinito, con i bambini ammutoliti a guardare fuori dai finestrini; le facce cicciottelle schiacciate contro il vetro, a fissare increduli
quell'enorme mostro di ferro  che si avvicina sbuffando a gran velocità...
poi il panico , le urla i tentativi di  scappare..
Ed infine lo schianto.
Il treno arriva veloce , troppo veloce per fermarsi in tempo, e trancia di netto l'autobus.
Chi è seduto davanti viene letteralemente fatto a pezzi dall'impatto , e chi si trova dietro
viene  scaraventato via e rimane ucciso accartocciato  dalle lamiere contorte del relitto giallo.
Oltre all'autista perdono la vita dieci bambini.
Si narra che la storia però non finisca qui. Le anime  degli studenti sono ancora
legati al luogo della loro dipartita per evitare che qualcun'altro resti vittima della loro stessa  sorte.
Se si ferma l'auto  in folle a pochi metri dall'incrocio, questa comincerà lentamente  a muoversi fino a superare
i binari.
E la strada è anche  leggermente in salita.
Sui cruscotti polverosi appaiono le loro manine, come se a spingere il veiocolo siano dei piccoli fantasmi invisibili.
Di notte appaiono luci lattiginose tra i binari, quasi a  voler  essere faro nella notte dei viandanti.

fonte 

Spero vi sia piaciuto anche questo giro nel paese che amo  di più al mondo ...
Adoro gli USA ma il texas è il mio sogno...<3 <3

Bene alla prossima tappa .. sono indecisa fra i paesi arabi o l'oceania se avete proposte dite pure ..

6 commenti:

  1. Bellissima San Antonio. Il Riverwalk é una fantastica passeggiata e Alamo, pur non essendo grandissimo, é un posto molto suggestivo.

    RispondiElimina
  2. Non sapevo che San Antonio fosse una città così grande e con così tante cose da vedere. Grazie mille per la guida dettagliata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ci sono rimasta mentre scrivevo l'articolo ma deve essere bellissima da vedere con le sue caratteristiche antiche e moderne

      Elimina
  3. Che bella città, grazie per tutti i dettagli!!!

    RispondiElimina

Benvenuto/a nella mia vita ... lascia un commento, un giudizio e anche un opinione negativa se vi è... migliorarmi è il mio obbiettivo ^_^
Sarò felicissima di risponderti Ti aspetto!!!! e Grazie per aver fatto parte della mia Vita