Buon San Martino






Buongiorno friends
Allora come avete passato questa settimana? Spero bene .. non so da voi ma qua è arrivato il freddo .. un bel freddo devo dire e in casa si gela...per fortuna c'è la palestra che mi scalda bene bene...
Che dire di novità grosse non ce ne sono a parte la fine della storia con Mauro a tutti gli effetti, mi spiace solo che non abbia avuto le palle di dirmelo in faccia, ma solo per scritto .. dimostrazione per me ancora una volta che gli uomini fanno davvero schifo..adesso devo solo avere il sentore di fare la prossima mossa..
Per il resto andiamo bene dai , io e Sharon a parte qualche litigata andiamo alla grande è cocolona mi racconta, ridiamo un sacco insieme .. e spero di crescerla nel migliore dei modi visto che adesso la devo crescere da sola.

Ma cambiamo argomento oggi è San Martino ma sono stata curiosa di sapere perchè sia il santo dei cornuti oltre al fatto che è il protettore dei soldati e dei viaggiatori.

L'11 novembre è il 315º giorno del calendario gregoriano (il 316º negli anni bisestili). Mancano 50 giorni alla fine dell'anno. No DI GIA!!!! Speriamo che l'anno nuovo sia migliore del precedente...
Tradizionalmente in passato era questo il giorno della scadenza dei contratti agricoli. Essendo il giorno della commemorazione di san Martino di Tours, l'espressione fare San Martino aveva il significato di traslocare.
Ma per chi non lo sapesse è anche L'estate di San Martino è il nome con cui viene indicato un eventuale periodo autunnale in cui, dopo le prime gelate, si verificano condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore. Nell'emisfero australe il fenomeno si osserva in tardo aprile - inizio maggio, mentre nell'emisfero boreale a inizio novembre (San Martino viene festeggiato l'11 novembre).

Il nome ha origine dalla tradizione del mantello, secondo la quale Martino di Tours (poi divenuto San Martino), nel vedere un mendicante seminudo patire il freddo durante un acquazzone, gli donò metà del suo mantello; poco dopo incontrò un altro mendicante e gli regalò l'altra metà del mantello: subito dopo, il cielo si schiarì e la temperatura si fece più mite.
Il nome di Estate di San Martino è condiviso con le culture iberofone e francofone, nei paesi anglosassoni viene chiamata Indian Summer ("estate indiana"), mentre in alcune lingue slave, tra cui il russo, è chiamata Bab'e Leto.
Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che solitamente viene abbinato alle prime castagne. Questa tradizione è celebrata anche in una famosa poesia di Carducci intitolata appunto San Martino

La nebbia a gl'irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;
 
 ma per le vie del borgo
dal ribollir de' tini
va l'aspro odor dei vini
l'anime a rallegrar.

Gira su' ceppi accesi
lo spiedo scoppiettando
sta il cacciator fischiando
su l'uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d'uccelli neri,
com'esuli pensieri,
nel vespero migrar

adoro questa poesia ..


Ma perchè è la festa dei cornuti ( notizie prese da Internet)
LA STORIA - Il vescovo di Tours morì proprio l'11 novembre. Quando Martino nacque la Francia risentiva ancora dell'influenza dei riti pagani dei celti, i quali festeggiavano all'inizio di novembre il nuovo anno. Nei secoli divenne poi la festa dei mariti traditi, anche se il santo in realtà è protettore di soldati e viaggiatori. In particolare in Italia, San Martino è il patrono dell’Arma della Fanteria dell’Esercito Italiano, e di tante categorie tipo albergatori, sarti, osti, viticoltori, fabbricanti di maioliche, e tanti altri. Ma perché oggi è la festa dei cornuti?
A riguardo ci sono tre ipotesi. La prima riguarda le numerose fiere di bestiame che si tenevano attorno all'11 novembre, quindi riferito alle corna degli animali, o alle mogli lasciate a casa dai mariti andati ai mercati. Una seconda vuole che le feste pagane che si celebravano per 12 giorni in quel periodo fossero sfrenate, e il tradimento fosse all'ordine del giorno. Infine il nome può essere legato ai numeri della data, 11, che ricordano le corna.
Nelle feste pagane poi i mariti traditi erano presi di mira, scattava una caccia simulata e loro diventavano 'cervi'.
Varie le feste in giro per l'Italia. Sono più di 100 i comuni in tutta Italia a ricordare il patrono. Tra i comuni che festeggiano i 'cornuti' ci sono Ruviano (Caserta), Nepi (Viterbo), Roccagorga (Latina), Grottammare (Ascoli Piceno), Pescasseroli (L'Aquila), San Valentino in Abruzzo Citeriore (Pescara), Santarcangelo (Rimini), Fare San Martino (Chieti) e tante altre.

Allora non mi resta che augurarvi buona giornata e spero che queste info vi siano gradite :D