Recensione: Nessuno tranne te di Cecile Bertod


                                                          Titolo: Nessuno tranne te
                                                          Autore:  Cecile Bertod
                                                          Pagine  :381
                                                         Editore:  Newton Compton editori
                                                        ASIN: B01N2T6OTL
                                                        ISBN-13: 978-8822700940
                                                       Prezzo : € 5,90

Trama:
E se a un tratto la tua vita cambiasse completamente?

Trudy Watts ha tutto quello che ha sempre sognato: un lavoro in banca che le piace, un ragazzo bello e di successo e un appartamento ultramoderno in una delle zone più alla moda di Londra. Non cambierebbe nulla, neanche gli orari impossibili in ufficio. Dopo sei anni dalla sua assunzione, quando ormai sta per arrivare la tanto attesa promozione e anche il suo matrimonio è vicino, ecco che una catastrofe le piomba addosso. Trudy viene trasferita in una sperduta cittadina della Scozia, a gestire una piccola filiale in deficit. L’arrivo è traumatico: detesta tutto e tutti e desidera solo scappare via. Finché compare lui, Ethan, l’affascinante proprietario di un pub, che si diverte non poco a punzecchiarla. Ed è proprio lì, in quel pub, che la sua vita improvvisamente cambierà…

«Se cominciate questo romanzo affamate della sua grande ironia, le sue battute acute e irriverenti, i sospiri, le risate, l’irritazione... insomma tutta la gamma di emozioni assicurate dal marchio Bertod, allora avete trovato pane per i vostri denti.»

«Cinque stelle sono troppo poche per un libro che è un vero gioiellino. Intelligente, ironico, divertente, per nulla banale, scritto benissimo e molto, molto spassoso.»


 "Questo è il giorno più bello della mia vita !"
"Hai finalmente riorganizzato la scarpiera?"
" No il mio capo , mi ha detto che sono brava"
" mmm..."
" Non sei convinta?"
"Non so ..."
" Cos'altro potrei desiderare? "
" Non chiedere a me . Allo stato attuale ho pretese cosi basse che mi accontenterei di ritrovare le chiavi del garage"

Recensioni 

Partito un pò lentamente non riuscivo a capire la storia .. ma poi piano piano a preso forma ..
Storia interessante e particolare,dimostrazione che nella sfortuna di quello che ti può succedere c'è un disegno già programato...
Devo dire che Trudy è un pò sfortunata ,ma anche un carattere che mi piace tantissimo, vorrei avere io la sua grinta e la sua capacità di raggiungere gli obbiettivi che la vita gli mette davanti.
Un libro che fa riflettere , un libro che mi ha messo un pò di tristezza come tutte le storie d'amore.
Comunque Trudy e Ethan sono una bella coppia, anche se i problemi non mancano, gelosie, frantendimenti , incomprensioni... insomma ci saranno diverse situazioni alcune incredibili altre anche divertenti.
Non è uno dei libri più belli che ho letto ma dategli una possibilità  è un libro da leggere in tranquillità.

" Hai detto ti amo?"
" Ehm, no Ethan , era " ti chiamo""

Adoro queste storie ma ora come ora mi fanno rifflettere molto sulla mia situazione da single.
Avere accanto una persona che ti supporta, ti protegga e ti ami è sempre bello, invidio chi tutto questo lo ha , lo può apprezzare e la sera quando va ha letto accanto alla persona che la cullera e la proteggerà.


1 commento:

Benvenuto/a nella mia vita ... lascia un commento, un giudizio e anche un opinione negativa se vi è... migliorarmi è il mio obbiettivo ^_^
Sarò felicissima di risponderti Ti aspetto!!!! e Grazie per aver fatto parte della mia Vita