Recensione: Le variazioni Lucy di Sara Zarr

                                                           Titolo: Le variazioni Lucy                                                             
                                                           Autore: Sara Zarr
                                                           Pagine  : 376
                                                           ISBN-13: 978.88.5923.833.1
                                                          Prezzo : €  12,75

Trama:
Lucy a 16 anni è una brillante pianista, enfant prodige già affermata sulla scena internazionale. Concerti, gala, concorsi si susseguono in un crescendo di aspettative famigliari: i Beck-Moreau,
facoltosa famiglia di San Francisco, sono musicisti da generazioni, e Lucy e il fratello Gus sono destinati a seguirne le orme. Nulla sembra poter scalfire questa convinzione, non pare esservi possibilità di fare altro che non sia stabilito da Nonno Beck, presenza ingombrante che tutti sovrasta, e per tutti decide. Ma qualcosa s'incrina: durante un prestigioso festival a Praga, Lucy abbandona il palcoscenico lasciando il pubblico allibito e il nonno furioso. Che cosa è successo? Lucy non vuole più essere strumentalizzata né dover seguire una strada decisa da altri. L'abbandono del pianoforte vuole dire per lei staccarsi -da soffocanti dinamiche famigliari, ritrovare gli amici, la scuola, la vita di una adolescente qualunque. Ma soprattutto significa capire che suonare le piace davvero, per se stessa, non per il pubblico né per soddisfare i sogni di gloria altrui. Il nuovo insegnante del fratello la riavvicina allo strumento che lei ama e al quale Lucy si rende conto di non poter rinunciare. Ma lo fa a modo suo, senza risparmiare un colpo di scena finale che spiazzerà tutti - i genitori, l'insegnante, il fratello.
" Lucy lo sapeva che non ci si può aspettare di essere felici sempre. Ma ogni tanto si. Tutti hanno diritto a una piccola quota di felicità che non svanisce dopo 5 minuti."

Recensione:
Ho trovato questo  libro in biblioteca la copertina e la trama mi ha incuriosito molto .. e devo dire che la lettura è stata fluida e veloce. La storia si altalena tra passato e presente ,e devo dire che all'inzio mi creava un pò di confusione .
Ma devo dire che la storia  mi ha preso molto poi la curiosità  mi  ha fatto andare avanti.
Devo dire che ok che Lucy è un adolescente e forse come la maggior parte degli adolescenti sono un pò egoisti e non capisce i sentimenti di chi gli sta accanto. Ma vedere la sua crescita e la sua maturazione è bello anche se poi sensa spoilerare nulla devo dire  che la fine non mi è piaciuto molto.

"Lucy  fisso l'orizzonte , che si intravedeva a malapena. Inspirò profondamante , lasciando che l'aria densa le riempisse i polmoni Das wird sich alles finder - tutto si sistemerà."
 
Ma aspetto di sapere da voi se lo avete letto  che ne pensate e se non lo avete letto e volete una lettura leggera e spensierata . direi che questa è adatta .
Ok al prossimo libro che devo dire è alquanto strano per me come lettura ..
Siete curiose di sapere cosa sto leggendo ?? chi mi segue su fb e instagram lo scoprirà stasera per voi amiche mie blogher  alla prossima recensione .

"Ma allora , perchè  a volte ci trasciniamo come se la vita fosse una cosa brutta ?" chiese Lucy  "E perchè è cosi facile dimenticarsi delle cose belle ?"





1 commento:

  1. Ciao! Sono Martina, admin del blog Il Rumore delle Pagine! Spulciando sul web ho trovato il tuo blog e ho pensato di unirmi ai lettori fissi! Se ti va di ricambiare ti aspetto sul blog!

    ilrumore-dellepagine.blogspot.com

    RispondiElimina

Benvenuto/a nella mia vita ... lascia un commento, un giudizio e anche un opinione negativa se vi è... migliorarmi è il mio obbiettivo ^_^
Sarò felicissima di risponderti Ti aspetto!!!! e Grazie per aver fatto parte della mia Vita